La Produzione

Il nostro modo di fare i dolci è basato sulla passione del pasticciere e sull'assoluta qualità delle materie prime. Non c'è altro.

Già avvicinandovi al numero civico 66'4 di via Roma a San Marco dei Cavoti, in provincia di Benevento, verrete piacevomente assaliti da dolci effluvi: vaniglia, miele, tostatura di nocciole e mandorle, croccante... Sono questi i piacevoli odori che ci accompagnano alla meta. Entrando nello storico negozio ci rendiamo conto che proprio li, dietro la storica buvette che si nascondono i segreti della passione artigiana di Innocenzo Borrillo.

Il nostro modo di fare i dolci è basato sulla passione del pasticciere e sull'assoluta qualità delle materie prime. Non c'è altro.


Nel nostro laboratorio ci sono poche macchine. Si vedono invece tutti gli attrezzi classici del pasticciere: setacci, matterelli, paioli di rame. L'unica fase automatizzata è quella del confezionamento.

Ogni giorno si comincia dalla selezione delle materie prime. Mani e occhi esperti scelgono una per una le mandorle e le nocciole che verranno poi tritate. In un paiolo di rame viene fuso lo zucchero che caramellato attende di accogliere la granella di mandorle e nocciole.

Anche qui non ci sono macchine, termometri o temporizzatori: ogni giorno è l'arte pasticciera che decide il momento in cui bisogna unire gli ingredienti. Il croccante, ancora caldo, viene adagiato su di un tavolo e steso a mano con il matterello.
I pezzetti di croccante vengono tagliati e riselezionati affinché solo quelli perfetti arrivino all'ultima fase: la ricopertura con cioccolato fondente di finissima qualità.

Come produciamo il nostro torrone

Borrillo.it powered by Snap S.r.l.